Comune di Tornolo

L'ideale villeggiatura. Territorio

Il monte Zuccone, con i suoi 1423 metri di altitudine, domina il paesaggio ed è meta di escursioni e passeggiate che prendono le mosse dalle frazioni di Tarsogno, Pontestrambo e Casale Val Taro, salendo per boschi ricchi di funghi, castagne e piccoli frutti, per raggiungere le praterie del passo di Cento Croci e godersi il panorama di tutta l'Alta Val Taro. 

Tarsogno dispone di un'ottima accoglienza capace di offrire al turista i migliori servizi, con tanta cordiale amicizia e ospitalità. Anche nella frazione di Santa Maria del Taro si possono fare belle camminate verso il passo del Bocco ed il crinale che divide la provincia di Parma da quella di Genova, godendo di ampi panorami e di un clima benevolo influenzato dalla vicinanza del mare. 

Dal punto di vista artistico il borgo più interessante è Santa Maria del Taro che denota nel suo impianto urbanistico e nelle sue case la forte influenza della vicina Liguria.

 

Cose da vedere

Al centro del paese spiccano il ponte dei Priori, di fondazione medioevale se non addirittura romana e la Chiesa della Natività di Maria, ricostruita nelle sue forme attuali nella prima metà del XIX secolo con l'impiego dei materiali della precedente costruzione (fu consacrata nel 1259). L'interno è interamente decorato secondo lo stile lugure e spicca per la sua bellezza una statua in marmo di fine '400 che raffigura la Mdonna col Bambino.

Oltre all'Oasi faunistica del Monte Penna, che si estende anche nel Comune di Bedonia, altro sito interessante è il Museo dell'Emigrazione a Tarsogno: il primo a carattere regionale, presenta, alla base di un garnde pannello, tante pietre con i nomi delle famiglie sparse per il mondo, affrontando il tema dell'emigrazione e immigrazione come un insieme eterogeneo e multiforme in continuo movimento e mutazione.

Note: 

Indirizzo - Via Promenade, 1 - 43059 Tornolo (PR)

Telefono - (+039) 0525 824501

Fax - (+039) 0525-825