Comune di Terenzo

Camminare a contatto con la storia. Storia

Paese antichissimo, forse di origine romana, denominato "Forum Druenti", trovandosi sull'antica via di Monte Bardone (Via Francigena) fu importante nodo viario e strategico. Qui si trovava un ospizio per pellegrini distrutto da un incendio nel 1575. 

 

Cose da vedere 

La Pieve dedicata a Santa Maria Assunta rappresenta uno degli aspetti storici e artistici più importanti della via di Monte Bardone: citata in alcuni documenti del 1500, recenti scavi durante i restauri ne hanno tuttavia messo in luce i resti romanici risalenti almeno al VII secolo. La chiesa si presenta oggi in una sovrapposizione di stili, tra cui spiccano le sculture di scuola antelamica datate tra il XII e il XIII secolo: sul lato destro della chiesa, preceduto da un prato cintato, si apre un portale in arenaria nella cui lunetta figura una "Madonna con Bambino e un Santo".

La Pieve di San Michele di Corniana, ai piedi del Monte Zirone, è una delle più vetuste pievi del parmense. Posta su di un'altura che domina la valled el torrente Vizziana, la pieve, dedicata a San Michele Arcangelo, spicca per la forma di una delle pareti che si stacca dal profilo della roccia ed è preceduta da un sagrato delimitato da una cinta muraria in cui sono stati inseriti bassorilievi e iscrizioni medioevali. Aperta al culto fin dal 1931, è passata a proprietà privata, restaurata e restituita all'antico splendore: ora viene utilizzata per allestire mostre d'arte.

Note: 

Indirizzo - Località Terenzo, 2 - 43040 Terenzo (PR)

Telefono - (+039) 0525 527603

Fax - (+039) 0525 527

Mail - comune@comune.terenzo.pr.it